Un povero  servo popolo che si affida al suo Signore. Oggi come ieri.  Con esiti prevedibili nel breve, ma soprattutto nel lungo, periodo. Dispiace per il Popolo. E anche – si fa per dire – per quel “povero” signore. Non perché si desideri  e nemmeno si pensi ad un nuovo ” Piazzale Loreto”.  Solo, dove non arriva l’Umana Ragione (che spesso anzi, trova gran piacere a farsi violare ) provvede il banale corso del tempo.

Dunque una cosa è certa: Tutto questo avrà fine. Come è certo che quando sarà, troppo tardi, comunque, sarà.

 

Video importato

YouTube Video

Aggiungo ‘sta cosa a complemento del mio commento al commento di “dopobarba”.

 

Perfetto direi…

Video importato

YouTube Video