Video importato

YouTube Video

Vaga luna, che inargenti queste rive e questi fiori ed inspiri agli elementi il linguaggio dell’amor; testimonio or sei tu sola del mio fervido desir, ed a lei che m’innamora conta i palpiti e i sospir. Dille pur che lontananza il mio duol non può lenir, che se nutro una speranza, ella è sol nell’avvenir. Dille pur che giorno e sera conto l’ore del dolor, che una speme lusinghiera mi conforta nell’amor testo di Anonimo musica di Vincenzo Bellini voce di Montserrat Caballé immagini…sì vabbè